Quando parliamo di parafilia, intendiamo pulsioni erotiche espresse in fantasie e/o impulsi permanenti o ricorrenti (a lungo termine), riguardanti situazioni, persone, animali o oggetti. Le fantasie/pulsioni sono generalmente di natura anomala e possono comprendere sofferenza e umiliazione.

Hai domande su questo argomento? Vuoi saperne di più su qualcosa che ti interessa o addirittura ti preoccupa? Mandami un messaggio o commenta questo post. Se vorrai, potremo discuterne anche in consulenza o in terapia. Questo post fa parte della serie “Osa chiedere”.

Le parafilie sono disturbi dell’eccitazione sessuale. Non sono di per sé disturbi mentali e alcune possono essere soddisfatte in modo sicuro e consensuale (ad esempio in casi vi voyerismo, esibizionismo o frotteurismo). Una persona con una parafilia criminalizzata non è automaticamente un criminale a meno che non metta in atto le proprie fantasie. Per questo motivo il lavoro di prevenzione e supporto, in particolare per parafilie specifiche quali la pedofilia, è fondamentale.

Le parafilie includono ad esempio

  • Frotteurismo: la soddisfazione sessuale si ottiene sfregandosi contro altre persone. Questo impulso può essere soddisfatto legalmente e in sicurezza se espletato consensualmente (solo in questo caso).
  • Coprofilia: gli escrementi sono oggetto di interesse e piacere sessuale. In teoria può essere soddisfatto sotto forma legale ed innocua ponendo attenzione all’igiene.
  • Necrofilia: l’oggetto della soddisfazione sessuale sono i cadaveri. Non può essere realizzato legalmente nella vita reale.
  • Pedofilia: una persona, sopra i 16 anni, prova attrazione sessuale (esclusiva o meno) verso bambini in età prepuberale o neonati. L’importanza del lavoro preventivo è fondamentale. La soddisfazione di questa parafilia è un crimine grave.
  • Voyeurismo: la gratificazione sessuale viene raggiunta guardando altre persone che si spogliano o che praticano sesso. È facile da realizzare in modi legali solo attraverso il consenso del/dei partner.
  • Zoofilia: una persona prova attrazione sessuale per gli animali. Non può essere soddisfatto legalmente o in sicurezza nella vita reale. La violenza sessuale sugli animali è un crimine.